ATS Insubria continua a occuparsi dell’organizzazione e gestione dei tamponi, effettuati a Malpensa, che sono veicolati, nello stesso giorno in cui vengono somministrati, ai laboratori, che li processano lavorando da giorni, a ritmo serrato - 24 ore su 24 -. In relazione all’attività di emergenza, di stretta competenza di ATS Insubria, ovvero la somministrazione dei tampone e l’organizzazione della logistica, oltre alle attività correlate, non sono state registrate criticità. 

Refertazione Tamponi Covid-19 Malpensa

Al completo i corsi organizzati dal Dipartimento Veterinario.

Raggiunto il tutto esaurito per i corsi, promossi dal Dipartimento Veterinario di ATS Insubria, per conseguire il Patentino. Si tratta dei percorsi gratuiti organizzati per possessori di un cane e obbligatori per i proprietari di cani oggetto di ordinanza di pericolosità.

Aggiornamento 2 settembre 2020

Visto l'elevato numero di tamponi eseguiti in questi giorni in Regione Lombardia sui passeggeri in rientro da Spagna, Grecia, Croazia e Malta (come da ordinanza del Ministero della Salute del 12/8/2020), considerato che la linea analitica di processazione ha tempi di efficacia definiti e non comprimibili, si informa che i tempi di refertazione degli esami eseguiti stanno subendo dei ritardi. Gli esiti sono ancora in lavorazione e sarà cura di ATS Insubria comunicare tempestivamente i risultati appena resi disponibili dal laboratorio. L’attesa per la refertazione potrebbe essere superiore alle 96 ore.  

Avviso IMPORTANTE per coloro che eseguono il tampone Covid-19

Per persone di rientro da luoghi turistici nazionali o internazionali (allegato 20 DPCM 7 settembre 2020) non considerati da appositi atti regionali/nazionali (ad es. Spagna, Croazia, Malta, Grecia ed alcune regioni della Francia) non è prevista di norma l’esecuzione del tampone naso-faringeo.

Rientro da luoghi turistici non considerati dalle ordinanze regionali e nazionali

Aggiornamento 23 settembre 2020 - Le Ordinanze del Ministero della Salute del 12 agosto 2020 (prorogata dal DPCM 7 settembre 2020) e del 21 settembre 2020 dispongono per i viaggiatori provenienti da Spagna, Grecia, Croazia, Malta e Francia (limitatamente alle Regioni Alvernia-Rodano-Alpi, Corsica, Hauts-de-France, Île-de-France, Nuova Aquitania, Occitania, Provenza-Alpi-Costa azzurra) l’obbligo di segnalare l’arrivo in Italia e di sottoporsi a tampone naso-faringeo per la ricerca del virus SARS CoV-2, al momento dell’arrivo oppure nelle 48 ore successive.

Rientri da Spagna, Grecia, Croazia e Malta - Avvio dell’attività di testing all’aeroporto di Malpensa e indicazioni operative per i residenti dell’ATS Insubria

Date, orari e luoghi:

  • A VARESE VIA OTTORINO ROSSI 9 C/O AULA MONTEGGIA – 06 OTTOBRE 2020 e 13 OTTOBRE 2020 dalle ore 13.30 alle ore 18.30
  • Posti esauriti - A COMO VIA CASTELNUOVO 1 C/O VILLA TERESA

 

Ulteriori approfondimenti e dettagli relativi al corso della sede di Varese. Clicca per accedere.

Alla data dell’8 agosto 2020 sono stati riportati, nel Sistema di sorveglianza del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria dell’ATS Insubria, 8.025 casi, +39 rispetto al 01/08/20 e, rispettivamente,  +20 in provincia di Varese e +19 in provincia di Como.

Report epidemiologico

L’Agenzia di Tutela della Salute – sedi di Varese e Como – ha pubblicato avvisi per il conferimento di incarichi a tempo determinato e prestazione d’opera professionale.

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.