Igiene e Sanità Pubblica - Salute Ambiente

La struttura ha il compito di tutelare la salute collettiva, intervenendo nella prevenzione relativa ai fattori di rischio presenti negli ambienti di vita o connessi con l'inquinamento ambientale.

Attività:

  • assumere la funzione del governo e controllo del territorio e tutela della popolazione residente in relazione a tematiche di igiene e sanità pubblica, dando pieno adempimento al dettato contenuto nei LEA area “prevenzione negli ambienti di vita”
  • assicurare competenze e coordinare le attività orientate alla prevenzione nell’ambito del rapporto salute e ambiente, attraverso l’esecuzione degli interventi relativi ai rischi presenti negli ambienti aperti e confinati (rischio amianto, balneazione, radon, pollini ed altri allergeni, agenti e vettori infestanti, monossido di carbonio, radiazioni ionizzanti e non, inconvenienti igienici dell’abitato)
  • garantire tutte le attività connesse alla prevenzione e vigilanza per rischi chimici, fisici o biologici a cui può essere esposta la popolazione (utilizzo di cosmetici, tatuaggi, piercing, articoli e prodotti pericolosi, ecc.)
  • garantire le attività di vigilanza su strutture sanitarie, strutture socio-sanitarie, trasporto sanitario, strutture collettive/ricettive, strutture ludico-ricreative, strutture scolastiche, finalizzate alla tutela della sanitaria della popolazione, raccordandosi con le altre articolazioni aziendali preposte
  • assicurare ad Amministrazioni ed Enti il supporto tecnico professionale per la gestione di piani e programmi di sviluppo territoriale (Piani di Governo del Territorio - P.G.T, Piani di Attuazione, Piani Cimiteriali, Regolamenti edilizi comunali, ecc.)

Approfondimenti: Ambiente

Lista degli articoli nella categoria Igiene e Sanità Pubblica - Salute Ambiente
Titolo
Amianto

Ultime news

Vaccinazioni Anti-Covid: sospensione cautelativa delle seconde dosi per gli under 60 vaccinati in prima dose con Astrazeneca

La Direzione Generale Welfare ha disposto la temporanea e immediata sospensione della somministrazione della seconda dose ai soggetti under 60, che hanno ricevuto la prima dose con vaccino Astrazeneca: gli appuntamenti delle somministrazioni delle seconde dosi verranno ricalendarizzate secondo le indicazioni che verranno fornite appena possibile.

Leggi tutto...

Confindustria Como e ATS Insubria presentano online il programma WHP Work Health Promotion: un'opportunità di Promozione della Salute e del Benessere nelle aziende

Mercoledì 16 giugno 2021 alle ore 11, è in programma un webinar dedicato al progetto con la testimonianza delle aziende comasche SAATI spa e Gentium srl che hanno avviato iniziative virtuose per promuovere la salute nei luoghi di lavoro

Leggi tutto...

Dal 28 giugno tutti potranno modificare la prenotazione per la seconda dose di vaccino

Dal 28 giugno sarà possibile per tutti i cittadini modificare l’appuntamento per la somministrazione della 2^ dose vaccinale, all’interno del range di validità del singolo vaccino e delle disponibilità delle agende, attraverso il portale di prenotazione regionale.

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.