Grande giorno per Lorenzo Greco, classe 1990, Griso, come lo chiamano gli amici: oggi si è laureato in Architettura. Ha terminato e discusso la sua tesi mentre è in cura per una Leucemia Linfoblastica Acuta. La discussione infatti è avvenuta in Ospedale: non in reparto, ma nella bella sala di Villa Tamagno, connessa in videoconferenza con il Politecnico di Milano.

 

La carriera universitaria al Politecnico di Milano è iniziata per Griso dopo il Diploma alla Scuola Alberghiera De Filippi di Varese e dopo un anno passato tra i tavoli del ristorante Luce di Villa Panza, ha deciso di tornare a studiare, seguendo quella che è sempre stata la sua passione, ma fino a quel momento mai assecondata. Un lungo percorso, non senza difficoltà, tra cui la perdita del padre a 18 anni.

 

Il 30 marzo scorso, emerge un nuovo grande ostacolo: nella notte Griso si sente male, corsa al Pronto Soccorso e diagnosi: Leucemia Linfoblastica Acuta, una forma di tumore del sangue relativamente rara ma che fortunatamente oggi è curabile. Lorenzo sta infatti affrontando le cure, il percorso è ancora lungo, ma intanto, grazie alla sua grinta e alla collaborazione dello staff del Prof. Francesco Passamonti, Direttore dell'Ematologia dell’Ospedale di Circolo di Varese, oggi Griso ha discusso la sua tesi di Laurea in Architettura.

 

La famiglia e soprattutto gli amici di sempre gli sono vicini ed è grazie alla forza e al coraggio che gli hanno saputo trasmettere che oggi Griso e la sua famiglia possono affrontare la giornata con il sorriso. Dal 30 Marzo ad oggi sono stati mesi mentalmente e fisicamente molto difficili per lui e per la famiglia, ma la sua forza, la sua allegria e la sua ironia è sempre riuscita a far sorridere tutti.

 

Il reparto di Ematologia, dove Greco è stato ricoverato in questi mesi, è stato da poco inaugurato dopo una importante ristrutturazione e dotato di speciali filtri per accogliere in massima sicurezza i pazienti. Il risultato è stato raggiunto grazia alla sinergia tra l'Ospedale e AIL Varese Onlus, Associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma, che ha raccolto i fondi per contribuire a questo grande progetto grazie alla generosità dei cittadini di tutta la provincia di Varese.

 

“Noi di AIL Varese Onlus siamo molto orgogliosi di Lorenzo - commenta Cristiano Topi, Presidente di AIL Varese Onlus - La forza d’animo e la tenacia che lo hanno accompagnato in questi mesi e la sua capacità di raggiungere questo importante traguardo nonostante la malattia sono di grande stimolo per il nostro impegno quotidiano”.

Ultime news

Genitori separati: nuovi criteri di accesso

In merito alla Misura “Interventi di sostegno abitativo a favore dei coniugi separati o divorziati in condizioni di disagio economico” (ART. 5 L.R. 24.06.2014 N. 18) di cui alla DGR 2469/2019, Regione Lombardia, con DGR n. 4079 del 21/12/2020 e successivo decreto attuativo n. 16471 del 24/12/2020, oltre a rifinanziare la Misura, ha introdotto alcune modifiche rispetto ai criteri di accesso e all’entità della agevolazione.

Leggi tutto...

Interventi a favore di persone con gravissime disabilità e in condizioni di non autosufficienza – MISURA B1

Regione Lombardia con D.G.R. 4138 del 21/12/2020, anche per l’anno 2021, ha previsto l’erogazione del buono e del voucher a favore di persone in condizione di non autosufficienza e gravissima disabilità - Misura B1 -, per promuovere il benessere e la qualità di vita della persona in condizione di gravissima disabilità, assistita al proprio domicilio in un contesto più ampio di inclusione sociale. 

Leggi tutto...

Azioni per la qualità della vita e l’inclusione sociale delle persone sottoposte a terapia oncologica – parrucche

Rifinanziamento della misura “Azioni per la qualità della vita e l’inclusione sociale delle persone sottoposte a terapia oncologica“ di cui alla DGR n. 1829/2019, per gli anni 2020 e 2021.

Leggi tutto...

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.