Nella settimana dal 28 settembre al 4 ottobre, sono stati riportati nel sistema di sorveglianza del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria di ATS Insubria 212 nuovi casi.

Poco meno del 94 % (n. 199) si sta curando in ambito domiciliare, mentre si registra un ricovero ospedaliero per il 6,1% (n. 13), di cui il 30,8% (n. 4) dimesso nella medesima settimana di osservazione. Il dato si riferisce alle prestazioni erogate dalle strutture ubicate sul territorio dell’ATS Insubria, ad esclusione dell’ospedale FateBeneFratelli di Erba.

 

Gli indicatori ospedalieri non mostrano segni di sovraccarico del sistema sanitario territoriale. Nella settimana dal 20 al 26 settembre, negli ospedali pubblici, il tasso di occupazione dei posti letto di Area Medica per pazienti COVID-19 è stato del 5,2%, ben al di sotto della soglia di attenzione del 40%.

Si precisa che il ricovero in terapia intensiva di pazienti Covid positivi viene disposto presso gli ospedali hub individuati da Regione Lombardia (Ospedale Sacco, Ospedale San Matteo di Pavia, Ospedale di Mantova, Ospedale San Gerardo di Monza, Ospedale Policlinico Maggiore di Milano, Spedali Civili di Brescia, Ospedale San Carlo, Ospedale Niguarda, Ospedale di Bergamo).

Ultime news

Vaccinazioni Covid, al via le terze dosi per trapiantati ed immunocompromessi

A partire da oggi, lunedì 20 settembre, i cittadini trapiantati e immunocompromessi potranno prenotare la dose aggiuntiva di vaccino anti Covid-19 attraverso la piattaforma prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it .

Leggi tutto...

Test salivari nelle scuole: al via domani nel territorio dell'ATS Insubria

Partirà domani la prima giornata di somministrazione dei test salivari per monitorare la circolazione del virus SARS-CoV-2 in ambito scolastico.

Leggi tutto...

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.