A seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 alcune famiglie si sono trovate ad affrontare spese e difficoltà economiche impreviste.

Con la delibera n. XI/ 2999 del 30/03/2020 Regione Lombardia ha stanziato risorse pari a 16.500.000.00 euro da destinare alle famiglie per affrontare le difficoltà economiche che stanno vivendo in questo momento.

Le risorse sono suddivise in due tipologie di contributo:

  1. Contributo mutui prima casa
    Si tratta di un contributo straordinario una tantum di euro 500,00 per il sostegno al pagamento del mutuo prima casa destinato a ogni nucleo familiare con almeno un figlio di età minore o uguale a 16 anni.
  1. Contributo e-learning
    Si tratta di un contributo straordinario una tantum pari all'80% delle spese sostenute fino ad un massimo di euro 500,00 per l’acquisto della strumentazione tecnologica necessaria alla didattica on line (pc fisso o portatile o tablet con microfono e fotocamera) destinato a ogni nucleo familiare con figli da 6 a 16 anni compresi.

E’ prevista inoltre l’applicazione del Fattore Famiglia Lombardo (FFL) ad incremento dei contributi riconosciuti sulla misura.

Con la delibera n. 3051 del 15/04/2020 sono state ridefinite le modalità di presentazione dell'attestazione I.S.E.E.

 

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di Regione Lombardia.

Ultime news

Attivate 4 nuove linee per tamponi presso la base NATO di Solbiate Olona - Varese

La collaborazione tra il Comando NATO e ATS Insubria permetterà l’effettuazione di oltre 800 tamponi al giorno.

Leggi tutto...
Indennizzi: 167 milioni di euro per imprese e lavoratori

Indennizzi: 167 milioni di euro per imprese e lavoratori

I provvedimenti approvati dalla Giunta regionale il 17 novembre disegnano una architettura di aiuti integrati e complementari agli ultimi interventi emergenziali del Governo.

Leggi tutto...

Test Antigenici - Rapid Diagnostic Tests Ag-RDTS - Tampone Nasofaringeo - per la sorveglianza Covid-19. Disposizioni relative all’utilizzo - DGR n. XI / 3777 del 3 novembre 2020

Come previsto dalla DGR, si allega il materiale utile per comunicare ad ATS eventuali decisioni di avviare l’effettuazione dei test in forma privatistica, cioè in ambito NON SSR, anticipatamente all’avvio stesso.

Leggi tutto...

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.