Visite: 330

Luca Croci responsabile dell’UPT di ATS Insubria è stato nominato referente dei

40 uffici regionali presenti nelle ATS, ASST, IRCCS pubblici e AREU

 

Significativo il riconoscimento ricevuto dall’Agenzia di Tutela della Salute dell’Insubria e dal responsabile dell’Ufficio di Pubblica Tutela - UPT, Luca Croci che, dal 4 giugno, è stato nominato referente del comitato di Coordinamento degli Uffici di Pubblica Tutela della Lombardia.

I quaranta Uffici regionali, autonomi e indipendenti, ora sono coordinati da ATS Insubria che, di concerto con Carlo Lio Difensore Civico della Lombardia, assistono e supportano il cittadino nell’accesso ai servizi offerti dal sistema socio sanitario lombardo.

 

Il passaggio di testimone da Pierangelo Aresi referente di ATS Bergamo, a Luca Croci avviene in un momento importante poiché solo pochi giorni fa il Consiglio Regionale ha approvato la modifica del Testo Unico delle leggi regionali in materia di sanità, definendo la presenza degli UPT obbligatoria in ogni ATS, ASST, IRCCS pubblici e AREU (ufficio in fase di costituzione). 

Croci, che è bene ricordare svolge l’attività a livello di volontariato come tutti gli altri referenti, è affiancato, nella definizione degli obiettivi e delle azioni strategiche che vengono messe in campo per poter supportare il cittadino nel colloquio quotidiano con la Pubblica Amministrazione della Salute, da altri sei membri del comitato: Domenico Santoro ASST Lariana, Gianluigi Todeschini ASST Lecco, Luigi Lia ASST Milano Nord, Riccardo Ziliani ASST Valcamonica, Costanza Martino ATS Milano e Antonio della Torre ATS Montagna.

Gli Uffici intervengono ad esempio, nella verifica dello stato di implementazione, attuazione e diffusione delle Carte dei Servizi, oppure controllando le prestazioni erogate per gli aspetti riguardanti l’informazione e l’umanizzazione delle prestazioni. Inoltre, si adoperano anche affinché si realizzi un accesso informato ai servizi.

 

Luca Croci commenta: “Ringrazio i colleghi per la fiducia che mi hanno riconosciuto eleggendomi e soprattutto per l’attività che svolgono. Mi preme evidenziare che la volontarietà del servizio è un punto di forza dell’ufficio poiché ne garantisce la totale indipendenza. Sono già al lavoro in stretta collaborazione con gli altri responsabili UPT e posso già anticipare che, nei prossimi mesi, il Coordinamento sarà impegnato nella ridefinizione delle Linee Guida per il funzionamento degli UPT in sintonia con Regione Lombardia”.

 

 

 

 Approfondimenti e DATI 2018

 

UPT svolge funzioni di tutela e rappresentanza delle istanze sociali e civili per assicurare l’effettività dei diritti di informazione, riservatezza, rispetto della libertà e dignità personale degli utenti, nello specifico:

  • illustra al cittadino le possibilità di tutela giudiziaria e/o amministrativa offerta dalle leggi vigenti per il caso specifico, indicando anche i termini delle rispettive procedure
  • verifica lo stato di implementazione, attuazione e diffusione delle informazioni relative ai Servizi
  • promuove l’intervento dei Servizi di ATS nonché l’adozione di provvedimenti da parte di autorità competenti, qualora ne riceva gli estremi, anche su segnalazione (vedi modulo di segnalazione presente sul sito di ATS Insubria) del singolo cittadino.

L'UPT esamina i casi per consentire agli utenti di tutelare i propri diritti inerenti alle prestazioni in materia sanitaria e sociosanitaria.

La riforma del servizio socio-sanitario ha previsto le seguenti competenze per le ATS:

  • Medici Cure Primarie e Pediatri LS
  • Farmacie territoriali
  • Strutture private erogatrici ADI
  • Strutture socio sanitarie (Comunità per dipendenze, RSA, CDI, RSD, CDD, CSS, Consultori familiari privati, Strutture riabilitative, Hospice privati)
  • Strutture private accreditate (Case di cura, Poliambulatori, Centri Medicina dello sport, Punti prelievo, Strutture psichiatriche e Strutture odontoiatriche)

 

Recapiti e contatti

Ricevimento su appuntamento

via O. Rossi, 9 - 21100 Varese

Tel: +39.0332.277544 (è possibile lasciare un messaggio sulla segreteria telefonica)
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

DATI 2018

Le segnalazioni giunte alla segreteria telefonica nel corso dell’anno sono state cinquantaquattro (54).

Nel corso dell’anno 2018 l’Ufficio ha gestito cinquantotto 58 pratiche

Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.