Ispettorato Micologico

Il settore dei funghi, riveste oggi un'importanza maggiore rispetto al passato, in quanto è cambiata la cultura, la sensibilità del consumatore, la conoscenza, l’approccio verso questo particolare "alimento".

La ricerca e il consumo dei funghi sono occasione di grande soddisfazione, non solo nel momento della preparazione, ma anche per l’aver provveduto "in proprio" alla loro raccolta. È quindi importante che questi momenti non siano rovinati da episodi che, possono sfociare anche in gravi intossicazioni.

Regione Lombardia è attiva per organizzare l’attività di vigilanza e di controllo ed assicurare i necessari livelli di sicurezza nel consumo di questo tipo di alimenti. Dal 1990 sono operativi gli Ispettorati Micologici, uno presso ogni ATS (la legge nazionale li ha istituiti nel 1992).

In ATS Insubria, nel periodo di raccolta - agosto-novembre, sono aperti sportelli organizzati in più sedi dove è possibile:

  • far verificare GRATUITAMENTE la commestibilità dei funghi raccolti
  • ricevere i consigli per una raccolta sicura, per come trattare i funghi prima del consumo (pulizia, quali parti non consumare, tempi di cottura, ecc.)
  • avere indicazioni precise su cosa fare nel caso si verificassero problemi clinici a causa dei funghi: chi chiamare, cosa dire, cosa conservare per poter individuare esattamente la causa dell’intossicazione

Gli Ispettorati Micologici delle ATS collaborano con i Centri Antiveleni e in supporto ai plessi ospedalieri nei casi di intossicazione da funghi, con interventi anche in reperibilità.

La maggioranza delle intossicazioni da funghi è determinata da funghi raccolti e non fatti controllare, o raccolti in luoghi inidonei o commestibili, ma preparati male.

Il pericolo si può incontrare non solo nei boschi, ma anche fuori casa nei giardini e passeggiando nei parchi pubblici, dove si osservano vari generi e specie anche di piccola taglia. Ci sono esemplari commestibili, non commestibili e funghi velenosi mortali, che contengono tossine denominate ammannitine che, nonostante la cottura, non vengono distrutte.

Tutti i funghi contengono tossine che possono essere "termostabili" o "termolabili".

In tutti i funghi sono presenti tossine termolabili, che si inattivano previa bollitura intorno ai 70°C, per tale motivo è sconsigliato il consumo crudo e è necessario ricordare che i funghi anche se cotti adeguatamente possono causare gastroenteriti di lieve entità unitamente a brevi, ma pur sempre fastidiosi episodi di diarrea, nausea e vomito.

I funghi con questo tipo di tossine non vanno MAI COTTI MEDIANTE GRIGLIATURA, ma previa PROLUNGATA BOLLITURA ED ELIMINAZIONE DELL'ACQUA DI COTTURA.

In particolare bisogna guardarsi da diverse specie della famiglia Amanita tra cui la letale Amanita phalloides, che, se ingerita, può portare alla morte e spesso al trapianto del fegato.

Se non si è esperti, il rischio di confondere i funghi commestibili con quelli velenosi è estremamente alto per questo invitiamo i raccoglitori a portare presso le nostre sedi l’intero raccolto che sarà oggetto di certificazione, a titolo gratuito, da parte dei nostri Micologi.

 

Documentazione

Archivio anni precedenti

Ultime news

Avvisi pubblici per il conferimento di incarichi provvisori medici di medicina generale e pediatri di famiglia – anno 2022

ATS Insubria pubblica gli avvisi per il conferimento di incarichi provvisori rispettivamente per medici di medicina generale - assistenza primaria e continuità assistenziale - e pediatri di famiglia.

Leggi tutto...

Incarichi di Assistenza Primaria - provvisori o di sostituzione

ATS Insubria, nelle more della definitiva assegnazione degli ambiti carenti, intende conferire i seguenti INCARICHI DI ASSISTENZA PRIMARIA - incarichi provvisori o di sostituzione:

Leggi tutto...

Bando Genitori Separati 2022

Regione Lombardia proroga il termine di scadenza dal 31/12/2021 al 31/12/2022 per la presentazione delle domande relative al Bando Genitori separati - vedasi pagina dedicata sul sito - di cui all’allegato A del decreto n. 3167 del 10/03/2020 “Implementazione degli interventi di sostegno abitativo a favore dei coniugi separati o divorziati in condizioni di disagio economico” art. 5 L.R. 24.06.2014 N. 18.

Leggi tutto...

Parrucche 2022 - azioni per la qualità della vita e l’inclusione sociale delle persone sottoposte a terapia oncologica

Rifinanziamento della misura “Azioni per la qualità della vita e l’inclusione sociale delle persone sottoposte a terapia oncologica” di cui alla DGR n. 1829/2019, per gli anni 2021 e 2022.

Leggi tutto...

Gestione casi covid-19

Schema relativo alle modalità di gestione dei casi Covid sintomatici, positivi e contatti di caso.

Avvertenze:

  • l’esito del tampone antigenico NON deve essere confermato da tampone molecolare
  • i tamponi auto-somministrati NON sono ritenuti validi
  • i problemi con il green pass possono essere segnalati sui form di ATS
  • il caso positivo che NON riceve SMS verifica con chi ha eseguito il test il coretto invio nei flussi regionali 
Leggi tutto...

Ulteriori disposizioni in materia di esenzioni dal ticket sanitario - DGR 5805 del 29/12/2021 - proroga esenzioni al 31 marzo 2022

Regione Lombardia ha approvato la DGR 5805/2021 che prevede:

  1. La proroga al 31.03.2022 di tutte le autocertificazioni relative al diritto alla esenzione per reddito dal ticket sanitario, in scadenza prima di tale data, ferma restando la sussistenza del diritto all’esenzione;
  2. La proroga al 31.03.2022 delle esenzioni per patologia scadute o in scadenza nel periodo compreso tra 1.1.2022 e 30.03.2022, ferma restando la sussistenza del diritto all’esenzione. Leggi tutto...

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.