ATS dell'Insubria

Interventi di Case Management

Con la DGR 392/13, Regione Lombardia ha introdotto il Case Management quale attività di orientamento, sostegno, supporto e accompagnamento nella gestione quotidiana delle famiglie con persone (sia minori che adulti) affette da disturbi pervasivi dello sviluppo e dello spettro autistico.

Le azioni di Case Management erogate sono le seguenti:

  • informazione, orientamento e accompagnamento della famiglia e della persona con disabilità
  • sostegno alle relazioni familiari
  • consulenza alle famiglie ed agli operatori della rete dei servizi territoriali, sociali e sociosanitari, per la disabilità
  • messa a disposizione di spazi/operatori per favorire l’incontro delle famiglie, lo scambio di esperienze, il reciproco aiuto
  • predisposizione del Progetto Individuale in cui vengono specificati gli interventi da garantirsi attraverso la rete dei servizi alla persona disabile ed alla sua famiglia
  • raccordo e coordinamento dei diversi attori del sistema dei servizi

Per lo svolgimento delle attività di Case Management, ATS Insubria si avvale dei seguenti Enti Gestori, individuati a seguito di un Avviso Pubblico:

  • Solidarietà e Servizi - via Isonzo n.2, Busto Arsizio (VA)
  • Agres Onlus ASD - via Marconi n.39, Saronno (VA)
  • Una lanterna per la speranza Onlus - via San Giorgio n.1, Molteno (LC)
  • Fondazione Renato Piatti Onlus - via Cairoli n.13, Varese
  • Aias Busto Arsizio Onlus “A. Tosi” - via Alba n.30, Busto Arsizio (VA)
  • Fondazione Istituto Sacra Famiglia - p.zza Monsignor Cometa n.1, Cesano Boscone (MI)
  • Il Seme Cooperativa Sociale Onlus - via Bari n.6/8, Cardano al Campo (VA)
  • Il Cerchio Colorato Cooperativa Sociale Onlus - Via San Giuseppe n.31, Saronno (VA)
  • Provincia Italiana della Congregazione Suore Ospitaliere del Sacro Cuore di Gesù - Villa San Benedetto Menni - via Roma n.16, Albese con Cassano (CO)
  • Azienda Speciale Consortile Consorzio Servizi Sociali dell’ Olgiatese - Piazza Volta n.1, Olgiate Comasco (CO)

Requisiti di accesso

Indipendentemente dall’età, occorre essere in possesso di certificazione di disturbi pervasivi dello sviluppo e/o dello spettro autistico rilasciata da ente pubblico o privato accreditato.

Modalità di accesso

E’ garantito l’accesso telefonico alla segreteria del Dipartimento PIPSS da lunedì a giovedì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00 e il venerdì dalle 10.00 alle 12.00 al numero 0332/277258. Telefonando alla segreteria viene fissato un colloquio con gli assistenti sociali che riceveranno i beneficiari nelle sedi territoriali di Varese (via O. Rossi n° 9 - Padiglione G.B. Monteggia, piano terra stanza 11) o di Como (Via Pessina – 3° piano – Ala A) per la valutazione della documentazione clinica e l’eventuale attivazione degli interventi se appropriati.

Non è consentito effettuare il colloquio di accesso, senza appuntamento.

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.