ATS dell'Insubria

CORSO Anagrafe Apistica

Anagrafe Apistica: registrare i movimenti delle “case delle api” per assicurare la tracciabilità e salubrità del miele prodotto.

 

Il Dipartimento Veterinario e Sicurezza degli Alimenti di Origine Animale organizza per il giorno 27 ottobre 2017 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 presso la sede di Via O. Rossi n. 9 a Varese – Padiglione Monteggia, il II corso “Sistema informativo dei Servizi Veterinari Lombardi” anagrafe apistica.

La proposta nasce con l’obiettivo di fornire agli apicoltori gli strumenti aggiornati per redigere il censimento del patrimonio apistico come previsto dal Regolamento Europeo sul regime degli aiuti nel settore dell’apicoltura e per assicurare la tracciabilità del prodotto.

La registrazione dei censimenti apistici viene effettuata dal Servizi Veterinari delle ATS, o dalle Associazioni di apicoltori in qualità di delegati e, da qualche tempo, sono state rese disponibili anche per il ruolo di apicoltore accreditato.

La formazione approfondirà le normative vigenti in materia di apicoltura e di prodotti apistici. Inoltre,verranno forniti gli elementi necessari per gestire l’applicativo in banca dati: registrazione in proprio delle postazioni apistiche relative ad un’attività per la quale è già previsto il codice aziendale, censimento annuale, stampa cartello e compilazione di un documento di accompagnamento per le movimentazioni di alveari, per la pratica del nomadismo o compravendita.

 

Il corso sarà tenuto dal:

Dott. Marco Magrini – Direttore UOC Sanità Animale

Dott.ssa Chiara Faccin – Veterinario Ufficiale ATS Insubria

Sig.ra Marina Sangalli – Amministrativa Distretto Veterinario Varese Nord – Sede di Laveno

 

Il modulo per l’iscrizione (allegato) dovrà pervenire al Dipartimento Veterinario e Sicurezza degli Alimenti di Origine Animale entro il 20 ottobre 2017 all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o in alternativa al numero di fax 0332/277319.

Le adesioni saranno accettate fino ad un massimo di n. 40 posti dando la priorità agli apicoltori che hanno richiesto l’accreditamento e successivamente in ordine di data di iscrizione.

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.