ATS dell'Insubria

Gruppi di cammino

I “Gruppi di cammino” coinvolgono regolarmente persone che, guidate inizialmente da operatori specificamente formati, diventano poi autonome nella condivisione di attività di movimento all’aria aperta, concreta occasione di socializzazione anche per ridurre reali specifici fattori di rischio o malattie quali sovrappeso, obesità, ipertensione, diabete, ecc...

 

Vantaggi e Benefici

Vantaggi

  • Il cammino è una “pratica” a disposizione di tutti, non richiede particolari abilità, né equipaggiamento specifico (solo abbigliamento idoneo e scarpe comode).
  • Si può camminare in tutte le zone della propria città, preferibilmente in quelle verdi.
  • Camminare con altre persone, oltre a migliorare la salute, stimola la socializzazione e favorisce l’autostima portando benefici a livello psico- fisico.
  • I gruppi di cammino sfruttano il meccanismo “sociale” del camminare insieme e sono una buona occasione per prendersi cura della propria salute in modo divertente.
  • A disposizione di tutti (equità), non richiede particolari abilità.
  • Potenziale maggior coinvolgimento degli uomini (a rischio vascolare più elevato).
  • Vantaggi psicologici (contatto con la natura; socializzazione; autostima e self-empowerment).
  • Basso rischio di incidenti e di traumi muscoloscheletrici.

Benefici

  • A livello psico-sociale:

Miglioramento del tono dell’umore
Percezione di un senso di benessere generale
Aumento dell’autostima
Azione socializzante se l’attività viene praticata in gruppo
Favorisce il rilassamento e il sonno

  • Apparato muscolo-scheletrico

Aumenta la massa e la forza muscolare
Ritarda la perdita di indipendenza
Migliora l’equilibrio e la coordinazione dei movimenti
Riduce il rischio di cadute del 25% circa

  • Apparato respiratorio

Migliora la capacità respiratoria
Aumenta la capacità di utilizzare l’ossigeno da parte dell’organismo

  • Metabolismo

Previene l’eccessivo aumento di peso
Migliora l’equilibrio metabolico nel diabete
Combatte l’osteoporosi

  • Apparato cardiovascolare

Riduce del 30-50% il rischio relativo di malattie coronariche
Riduce la pressione nelle persone affette da ipertensione moderata
Abbassa i trigliceridi, e aumenta il colesterolo HDL (colesterolo buono)

 

Organizzare il gruppo

  • Disponibilità di un insegnante (es. fisioterapista, laureato in Scienze Motorie) per le prime uscite
  • Presenza di alcuni “walking-leader ”potenziali
  • Scelta del percorso ( in zone verdi e/o aree pedonali)
  • Previsione di tempi, frequenza e orari (da 30’ iniziali, 2/3 volte la settimana, mattina/pomeriggio a 60’ finali)
  • Abbigliamento adatto (“a cipolla”, scarpe comode senza tacco, evitare borse a tracolla, …)
  • Portare sempre delle bevande e assumere liquidi  in abbondanza durante il cammino
  • Mantenere il busto eretto ma rilassato
  • Appoggiare bene il piede a terra durante l’attività

Walking leader

  • Ha capacità di leadership (sa manifestare le proprie competenze), è amichevole e “alla mano”
  • Sa coinvolgere i partecipanti e delegare alcune responsabilità
  • È affidabile e puntuale
  • Sa infondere entusiasmo e coesione al gruppo
  • Conosce una serie di semplici esercizi di riscaldamento, stretching e compensazione (esercizi di mobilità, forza ed equilibrio)
  • Sa strutturare ed adattare il livello di attività alle capacità del gruppo
  • Sa selezionare percorsi in collaborazione con i partecipanti

Caratteristiche del percorso pedonale

  • separato dal traffico,ma non isolato con pavimentazione possibilmente non disconnessa
  • marciapiedi possibilmente rialzati o protetti nei punti più critici
  • illuminazione adeguata
  • attraversamenti ben segnalati
  • lunghezza tale da permettere almeno 30 minuti di “cammino veloce”
  • presenza di verde o aree pedonali

Risultati attesi

  • Creazione di una “Rete nella Comunità” che permetta alle persone di essere protagoniste dell’ambiente che le circonda
  • Rafforzamento dei rapporti (amicizia/solidarietà)
  • Valorizzazione della città e dei suoi luoghi nel rispetto dei ritmi a misura d’uomo
  • Appropriazione dello spazio salvaguardando l’ambiente
  • Creazione di un’azione mirata all'aumento della “salute”

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.