ATS dell'Insubria

Disturbi pervasivi dello Sviluppo e dello Spettro Autistico ex-DGR 392/2013

Hai un componente della tua famiglia affetto da disturbi pervasivi dello sviluppo e dello spettro autistico?

Regione Lombardia ha disposto, attraverso l’emanazione della DGR 392/2013 e successive DGR regionali 3363/2015, 4086/2015 e 5954/2016 la realizzazione di interventi a sostegno delle famiglie con componenti affetti da disturbi pervasivi dello sviluppo e dello spettro autistico. L’ATS dell'Insubria oltre a coordinare le attività erogate dalle associazioni e dagli enti che hanno aderito alla progettualità per sostenere e garantire la presa in carico della famiglia attraverso l’erogazione delle prestazioni previste dal progetto, predisporrà per i nuovi utenti il Progetto Individuale cui vengono prefigurati gli interventi da garantirsi attraverso la rete dei servizi alla persona ed alla sua famiglia.

Requisiti per accedere alle prestazioni

Presenza di una diagnosi, effettuata da medico specialista, con particolare riferimento ai disturbi pervasivi dello sviluppo e con particolare riferimento ai disturbi dello spettro autistico.

Interventi da poter attivare gratuitamente

  • informazione, orientamento e accompagnamento della famiglia e della persona
  • consulenza alle famiglie e agli operatori della rete dei servizi territoriali
  • sostegno alle relazioni familiari
  • gruppi di auto-mutuo aiuto a disposizione delle famiglie per favorire l’incontro, lo scambio di esperienze e il reciproco sostegno

L’ATS attiva queste azioni sulla base della richiesta e del bisogno portato dalle famiglie, previa valutazione, avvalendosi del contributo di realtà significative già operanti sul territorio.

Accesso agli interventi per i nuovi utenti

  • Telefonare alla Segreteria del Dipartimento ASSI presso l’ATS Insubria, tel. +39.0332.277258, nei seguenti orari:
    • dal lunedì al giovedì: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00;
    • venerdì: dalle 10.00 alle 12.00;
  • La Segreteria si accerta della presenza di una certificazione diagnostica e concorda un appuntamento con le assistenti sociali del Dipartimento ASSI dal lunedì al giovedì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00 nei seguenti orari:
    • martedì: dalle 10.00 alle 13.00;
    • giovedì: dalle 10.00 alle 16.00;
  • Durante un primo colloquio l’assistente sociale valuta la situazione e predispone, con la famiglia, le azioni da attivare e l’ente territorialmente preposto all’erogazione;
  • Nelle successive 3 settimane, l’assistente sociale predispone il Progetto Individuale, documento da sottoscrivere con la famiglia e contenente le azioni attivate;
  • L’Ente preposto eroga le prestazioni concordate con l’operatore del Dipartimento ASSI che manterrà il raccordo con i diversi attori del sistema dei servizi coinvolti;
  • L’ATS Insubria valuterà, altresì, la conclusione dell’intervento.

Accesso agli interventi per utenti già in carico

Per gli utenti che hanno attivo un voucher il rinnovo è a carico diretto dell’ente erogatore previa rivalutazione del bisogno e stesura di un nuovo progetto individualizzato.

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.