ATS dell'Insubria

Misure a sostegno della famiglia e dei suoi componenti fragili

Regione Lombardia prosegue anche nel 2017 le azioni di assistenza e aiuto economico alle famiglie con soggetti fragili, quindi anziani con problemi di autosufficienza, disabili gravi o gravissimi. Queste opportunità di accesso a servizi o aiuto economico si aggiungono ai servizi e alle strutture già esistenti.

Sportelli Informativi Lombardi sulla Disabilità

Di quali opportunità e aiuto si tratta?

  • buoni mensili per compensare economicamente le prestazioni di cura rese dai famigliari oppure da personale regolarmente assunto
  • voucher sociosanitari per ricevere prestazioni a casa, presso strutture residenziali, semiresidenziali o ambulatoriali
  • servizi innovativi per la presa in carico di persone fragili con particolari patologie / non autosufficienti

In cosa consiste questo aiuto e chi può beneficiarne?

  • buoni mensili di 1.000 € e voucher per famiglie che assistono al proprio domicilio persone con disabilità gravissime, che necessitano di assistenza continua secondo i parametri dettati dalla DGR 5940/2016: persone in condizione di coma, Stato Vegetativo (SV) oppure di Stato di Minima Coscienza (SMC), persone dipendenti da ventilazione meccanica assistita o non invasiva continuativa , persone con grave o gravissimo stato di demenza, persone con lesioni spinali fra C0/C5, di qualsiasi natura, persone con gravissima compromissione motoria da patologia neurologica, persone con deprivazione sensoriale complessa intesa come compresenza di minorazione visiva totale o con residuo visivo e ipoacusia, persone con gravissima disabilità comportamentale dello spettro autistico, persone con diagnosi di Ritardo Mentale Grave o Profondo, ogni altra persona in condizione di dipendenza vitale che necessiti di assistenza continuativa e monitoraggio nelle 24 ore, sette giorni su sette,per bisogni complessi derivanti dalle gravi condizioni psicofisiche
  • voucher socio sanitario mensile fino ad un importo massimo di 500 € per minori con vita di relazione fortemente inibita, per progetti a carattere educativo e/o socializzante realizzati da unità d’offerta sociosanitarie accreditate
  • voucher per persone affette da demenza o anziani di età maggiore di 75 anni non autosufficienti: possono ricevere prestazioni domiciliari, ambulatoriali, residenziali e semiresidenziali presso le RSA che hanno dato la propria disponibilità ad erogarle
  • persone di età maggiore di 60 anni fragili, parzialmente autosufficienti, che hanno bisogno, anche per un periodo limitato, di una soluzione abitativa protetta presso strutture residenziali
  • minori con disabilità gravissima che hanno bisogno di essere inseriti in una struttura in grado di garantire le prestazioni sanitario assistenziali ed educative – riabilitative necessarie
  • famiglie con persone autistiche o affette da disturbo pervasivo dello sviluppo che hanno bisogno di essere aiutate a trovare nella rete dei servizi chi può fornire loro le prestazioni per la realizzazione dei loro obiettivi educativi e riabilitativi
  • ricoveri per periodo limitato in RSA per persone fragili (soprattutto anziani) che devono essere dimesse dall’Ospedale e hanno bisogno di assistenza non erogabile a domicilio
  • prestazioni ambulatoriali riabilitative ed educative per minori con disabilità

Normativa

Percorsi

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.